VIDEUS ex Machina

Partecipare è meglio che vincere da soli

Cooperare per competere: questo è il principio su cui si basa il progetto VIDEUS.

Abbiamo creato una associazione culturale senza scopo di lucro, di diritto svizzero, ma operante in Italia e Svizzera, per aggregare i professionisti del settore audiovisivo: produttori, videomaker, attori e attrici, montatori digitali, fonici, scenografi, operatori, elettricisti, speaker, doppiatori, truccatrici, costumiste, esperti in post produzione, cameramen, data manger, sceneggiatori, scrittori, fotografi ed in generale tutti i professionisti del cinema e della televisione.

Siamo una casa di CO-PRODUZIONE cinematografica ovvero un'associazione di intelligenze e competenze, no profit, che si ponga come produttore insieme ad altri produttori delle realtà connesse alla Svizzera Italiana ed all'Italia.

Il nome VIDEUS

VIDEUS è la somma di tre concetti: vedere (il latino video), la divinità che risolve i problemi nella drammaturgia (deus ex machina) e noi (in inglese "us"). Ovvero la sintesi di un soggetto che, nel mondo dell'audiovisivo, aiuti a risolvere i problemi attraverso la cooperazione.

OBIETTIVI

Lo scopo della associazione VIDEUS è di aggregare professionisti nel settore audiovisivo, costituire un database di questi professionisti con le proprie competenze, e poi aiutarli a collaborare, creando connessioni, sviluppando progetti, ma soprattutto aiutando a trovare dei co-produttori per le proprie idee o, viceversa, aiutare i produttori istituzionali a trovare competenze qualificate.

 Il mercato di riferimento è la Svizzera italiana, l'Italia, la Confederazione Elvetica, ma in generale tutti i Paesi per i quali abbia senso e sia possibile cooperare indipendentemente dalla lingua. VIDEUS quindi si comporta come aggregatore e promotore, come soggetto di supporto a progetti di terzi, ma anche come autore di progetti propri. Non avendo scopo di lucro e quindi trattenendo solo una piccolissima parte del fatturato per le proprie spese e per investire nella produzione di progetti qualificati, VIDEUS vuole diventare un interlocutore neutrale con cui tutti possono collaborare, ma soprattutto non nasce per togliere lavoro agli operatori esistenti, ma semmai per supportarlo.

CHI NE FA PARTE

VIDEUS è un progetto aperto. Al nostro interno è possibile trovare:

  1. Produttori accreditati o indipendenti
  2. Registi cinema, teatro, documentari
  3. Aiuti regia
  4. Direttori della fotografia
  5. Operatori e macchinisti
  6. Fonici e microfonisti
  7. Esperti in finalizzazione
  8. Elettricisti
  9. Montatori
  10. Color correction ed effetti speciali
  11. Doppiatori e voci maschili e femminili
  12. Segretarie di direzione
  13. Attori e attrici
  14. Comparse

I soci possono essere persone fisiche, persone giuridiche o società commerciali.

La associazione NON ha scopo di lucro, ma i soggetti che vi partecipano possono essere privati, istituzioni o aziende a scopo di lucro.

QUOTA

La quota di adesione annuali sono fissate dallo Statuto e dalle successive assemblee.

RIPARTIZIONE DEGLI UTILI E RISERVE

La associazione non è concepita per distribuire utili, pertanto  il valore aggiunto generato deve essere destinato a ridurre i costi, retribuire i soci cooperatori che hanno effettuato attività, alimentare un fondo speciale di produzione (fondo VIDEUS), ristornare i soci quando siano stati chiamati a versare contributi supplementari ed alimentare le riserve. La modalità standard di funzionamento che immaginiamo sarà:

  • Sul costo effettivo dei servizi previsti (somma di tutte le prestazioni previste fornite dai soci oltre a beni e servizi acquisiti esternamente) viene applicato un ricarico minimo  del 30%.
  • La quota di ricarico servirà per:
    • 10% contribuire a finanziare i costi di gestione interni e costituire il patrimonio societario o eventualmente il fondo da cui verranno restituiti i contributi aggiuntivi eventualmente versati dai soci in caso di particolari condizioni;
    • 15% alimentare il fondo VIDEUS ovvero un fondo destinato a finanziare progetti cinematografici, televisivi e web presentati dai soci e bisognosi di un co-produttore;
    • 5% riserve legali

In questo modo la associazione disporrà di tre patrimoni:

  • Riserva legale, pari al 5% del ricarico complessivo applicato.
  • Fondo di esercizio e patrimonio, pari al 10% del ricarico, per coprire costi, effettuare acquisti di attrezzature o di servizi da terzi di interesse comune.
  • Fondo VIDEUS, per finanziare la produzione di film. Tale fondo verrà usato, con voto a maggioranza dell'assemblea, per finanziare singole produzioni.

MODALITA' DI FUNZIONAMENTO

 La VIDEUS opera su diverse linee di intervento:

  • Offrire servizi ai soci a condizioni agevolate
  • Elaborare progetti propri
  • Offrire servizi a terzi
  • Collaborare su progetti di terzi

Offrire servizi ai soci a condizioni agevolate

 Ogni socio può portare con sè competenze, esperienza, attrezzature, contatti, idee. Grazie a questo incredibile patrimonio ognuno, sia esso un singolo professionista, sia essa un'intera azienda, verrà messo a sistema a favore dei soci cooperatori un listino di servizi che dovrà per forza essere migliorativo rispetto alle migliori condizioni che i terzi potrebbero ottenere dal medesmio socio. In altre parole se, ad esempio, un socio offrisse ai terzi un servizio fotografico al prezzo minimo di 200 fr. a scatto, qualora ricevesse la richiesta da un altro socio della associazione dovrà applicare una condizione agevolata, ad esempio 180 fr. Qualora invece la richiesta arrivasse proprio dalla stessa VIDEUS, allora dovrà fornire un prezzo ulteriormente ridotto, ad esempio 150 fr. Questo allo scopo di rendere davvero conveniente per i soci fare parte della associazione. Nel primo caso i soci regolaranno le attività tra di loro come in una sorta di regime convenzionale. Nel secondo caso invece sarà la associazione a fatturare ai terzi, mentre il socio che eroga la prestazione fatturerà alla associazione. In questo modo la associazione diventa un procacciatore d'affari per i soci. Le modalità di assegnazione degli incarichi saranno stabiliti concordemente ed assegnati online tramite il sito appositamente predisposto.

Elaborare progetti propri

In VIDEUS ci sarà un turbine di idee, proposte, progetti. Perché lasciarle agli altri? VIDEUS, grazie al fondo dedicato, vuole e deve finanziare i progetti dei propri soci. Grazie ad un sistema di proposta e di votazione elettronica, le idee verranno presentate, votate ed eventualmente finanziate o co-finanziate dagli altri soci e dal fondo VIDEUS in base alle risorse disponibili. In questo modo i sogni non resteranno nel cassetto e qualunque socio potrà accedere ad un canale privilegiato per presentare, promuovere e finanziare le proprie idee.

Offrire servizi a terzi

VIDEUS offrirà i servizi dei propri associati sul mercato e lo farò in modo estremamente competitivo. Grazie ad un ridottissimo ricarico ed alle condizioni privilegiate, VIDEUS sarà un temibile concorrente su tutti i mercati dove vorrà operare. Naturalmente non andrà a toccare gli interessi dei soci che ne fanno parte, diventando in questo modo un modo per proteggere il mercato da "attacchi" commerciali di altre strutture. In pratica VIDEUS si presenterà sui mercati dove i soci non sono presenti oppure potrà offrire servizi con un potere competitivo laddove i singoli soci non siano in grado di raggiungere la massa critica necessaria. Il Comitato Direttivo, concordemente con le linee guida dell'Assemblea, deciderà le politiche commerciali ogni anno. Dal momento che lo scopo è cooperativo e di co-produzione, verranno individuate nuove aree di mercato e settori dove i soci non sono presenti o lo sono in modo inadeguato.

Collaborare su progetti di terzi

Come abbiamo detto VIDEUS è soprattutto una casa di co-produzione e quindi la collaborazione con i terzi è il suo scopo principale. Grazie alla potenza generata dalla sommatoria dei singoli soci, VIDEUS potrà offrire un supporto notevole agli altri produttori non soci anche al di fuori del mercato elevetico.

STRUTTURA SOCIETARIA

La società è formata da: Assemblea dei soci che si riunisce annualmente; comitato direttivo formato dai 7 soci fondatori; comitato operativo formato da 3 membri scelti dall'assemblea o dal comitato direttivo (per il primo anno di attività); organo di revisione formato da tre membri (due soci ed un fiduciario esterno). I membri del comitato direttivo ed operativo sono eletti dall'assemblea dopo il primo anno di attività. Il comitato è eletto ogni anno e può essere rinnovato o modificato ad istanza della maggioranza dei soci.

La Commissione Artistica si occupa di valutare i progetti cinematografici e teatrali che i soci propongono.

Per tutte le altre normative si richiama il codice delle obbligazioni o le linee guida pubblicate dalla Confederazione.

Per gli approfondimenti si consulti lo statuto.

ADESIONE

Vi interessa il nostro progetto? Volete farne parte o chiedere informazioni? Compilate il form di registrazione

Volete versare la quota associativa? Cliccate qui e trovere tutto.